Monday, 22 July 2019 17:08

Un eroe differente

Written by

L'altro giorno al Centro di Accoglienza di Santa Cesarea Terme abbiamo avuto la possibilità di parlare con uno degli eroi locali della comunità di Ortelle.

The other day at Center for Asylum Seekers in Santa Cesarea Terme we had de opportunity to have a talk with one of the local heroes of the community of Ortelle.

Il suo nome è Faremi Temitope, ma amichevolmente gli piace essere chiamato Bigghy. Viene dalla Sierra Leona ed è un utente del centro CAS da un po’ di tempo.
 
Bigghy il mese scorso è stato coinvolto in una situazione in cui pochi di noi avrebbero saputo come reagire, e in cui sicuramente molti di noi sarebbero rimasti certo pietrificati per la paura.
Bugghy si trovava presso l’ufficio postale di Ortelle, in attesa per trasferire del denaro alla sua famiglia nel suo paese d'origine. Accade che due uomini sono entrati armati con l'intenzione di rubare il denaro dell'ufficio postale. Bigghy si trovava lì e, quando ha compreso cosa stesse accadendo, si è scagliato contro i rapinatori e li ha bloccati, dando l'opportunità a tutte le persone che erano lì di mettersi al sicuro e impedire che l’ufficio postale venisse rapinato.
    
Questo fatto è più importante di quanto sembri:essendo consapevoli del delicate momento che l'Italia sta attraversando con con la percezione delle politiche migratorie. L’incidente e l’atto di civismo di Bigghy può aprire gli occhi a molte persone che possono avere un’idea differente di un immigrate, spesso percepito esclusivamente come un uomo che abbandona il proprio paese per ottenere una vita migliore rubando, ingannando o togliendo privilegi alle persone che vivono nel paese in cui emigrano. Bigghy ha dato una lezione a tutte quelle persone che in questi anni lo hanno discriminato, che spesso lo guardano male o di sottecchi e che pensano che dovrebbe essere qui.

Il Comune di Ortelle, per il suo atto di eroismo, gli ha conferito una targa celebrative e una menzione per ringraziarlo per la sua buona azione.

***Blog tenuto da Diego e Lorenzo nell’ambito del progetto Erasmus+ Imagine***

 

The other day at Center for Asylum Seekers in Santa Cesarea Terme we had de opportunity to have a talk with one of the local heroes of the community of Ortelle.
His name is Faremi Temitope, but he likes to be called Bigghy. He’s from Sierra Leona and he’s an user of the CAS center from a few years now.
    
Bigghy was involved last month in a situation in which few of us would know how to react, and in which surely many of us would be petrified and not knowing what to do. While he was in a Post Office to send money to his family to his home country, two men entered in armed with guns with the intention of stealing the money of the Post Office. Bigghy was there and when he saw the situation lunged at them and reduced them, giving the opportunity to all the people who were there to get safe and prevent the bank from being robbed.
 
This fact is far more important than it seems for time and place, and being aware of the difficult time Italy is going thru with the immigrant policy. This incident can open the eyes of many people who may have the wrong idea of an immigrant as a person leaving their country to get a better life by stealing, deceive or take away privileges from people in the country to which they migrate. Bigghy has given a lesson to all those people who discriminate against him, who look at him wrong or who think he shouldn’t be here, and for his good action the Comune of Ortelle has given him a commemorative plaque to thank him for his good heart action, from the whole commune.

***Blog within the Erasmus+ project Imagine, promoted by Diego and Lorenzo***

 

Bigghy se vió envuelto el mes pasado en una situación en la que pocos sabríamos reaccionar, y en la que seguramente muchos de nosotros nos quedaríamos petrificados sin saber que hacer. Mientras se encontraba en una Post Office para enviar dinero a su familia en su país de origen, dos hombres entraron armados con pistolas con la intención de robar el dinero. Bigghy se abalanzó sobre ellos y los redujo, dando la oportunidad a toda la gente que estaba allí de ponerse a salvo y evitar el robo del banco.

Este hecho, tiene mucha más importancia de la que parece por el tiempo y el lugar. Este suceso puede abrir los ojos de mucha de la gente que puede tener la idea errónea de un inmigrante como una persona que se va de su país para conseguir una vida mejor a base de robar, engañar o quitar privilegios a las personas del país al que emigra. Bigghy ha dado una lección a toda esa gente que le discrimina, que le mira mal o que piensa que no debería estar aquí, y por su buena acción el comune de Ortelle le ha entregado una placa conmemorativa para agradecerle su buena acción de corazon, de parte de toda la comune.

*** Blog realizado por Diego y Lorenzo en el proyecto Erasmus + Imagine ***

SEYF Italia - Eventi

<<  November 2019  >>
 Mo  Tu  We  Th  Fr  Sa  Su 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
We are using cookies to provide statistics that help us give you the best experience of our site. You can find out more or switch them off if you prefer.
By continuing to use the site without changing settings, you are agreeing to our use of cookies.
Yes, I accept