Wednesday, 31 July 2019 19:07

L'integrazione cucina: dal Pakistan, il pollo Karahi di Taimoor!

Written by

Ciao! L'altro giorno abbiamo avuto l'opportunità di assaggiare una deliziosa pietanza nella cucina del CAS di Otranto. In cucina, abbiamo conosciuto Taimoor, che ci ha raccontato alcune curiosità sulla cucina Pakistana. Con l’occasione, condividiamo con voi anche la ricetta che ci ha insegnato: il suo famoso pollo Karahi!

Ciao! L'altro giorno abbiamo avuto l'opportunità di assaggiare una deliziosa pietanza nella cucina del CAS di Otranto. In cucina, abbiamo conosciuto Taimoor, che ci ha raccontato alcune curiosità sulla cucina Pakistana. Con l’occasione, condividiamo con voi anche la ricetta che ci ha insegnato: il suo famoso pollo Karahi!

Taimoor è pakistano ed è in Italia da più di un anno. All’interno del centro in cui è ospite ha spesso supportato la cucina, così da tenersi impegnato, imparare competenze nuove e destreggiarsi nello spazio-cucina. Dice che ama cucinare piatti equilibrati per cui molte persone a volte possono stressarsi. Una volta che l’estate è già arrivata in Salento c'è l'ulteriore difficoltà che ad ogni azione che fai, c’è un bel caldo torrido ad accompagnare il tutto! :(

C'è anche la difficoltà di cucinare non solo per le persone dal Pakistan, ma anche per gli altri beneficiari provenienti da molti paesi diversi. Tuttavia, Taimoor dice che il menu settimanale è piuttosto vario, miscelando ingredienti provenienti da diversi paesi. Ricette e ingredienti italiani sono concessi anche ogni settimana. Accade così che, la prima vera integrazione ed educazione interculturale, passa per la cucina! :-P
Il menù di oggi era un tipico piatto pakistano, il pollo Karahi.

La cucina in Pakistan è molto famosa per il suo sapore e la sua ricchezza. Anche se in Pakistan varia di zona in zona, come per le regioni Italiane: tuttavia, ci sono alcuni ingredienti che non possono mancare, come il pane di grano (naan) e riso. Questi due sono sempre un contorno.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco il momento che tutti aspettavate! Il famoso pollo Karahi:

Per la carne di pollo:

½ kg di pollo, tagliato a pezzi

¼ di tazzina di caffè di olio di oliva

¼ cucchiaino di pepe nero in polvere

Sale a piacere.

Le spezie da essiccare in forno e tritare:

1 cucchiaino di semi di coriandolo (sabut dhanya)

1 cucchiaino di semi di cumino (sabut zeera)

5 peperoncini rossi ( gol Lal Mirch)

Circa mezzo peperoncino (Kashmiri chilli rosso)

½ foglie secche di fieno greco (Kasuri meethi)

Per le verdure:

1 cipolla piccola (100 grammi), tritata finemente

1 tazza di passata di pomodoro

Sale a piacere

Per il condimento:

1 cucchiaio di burro (opzionale)

1½ pezzo zenzero , grattugiato grossolanamente

2 peperoncini di media qualità

1 limone tagliato a spicchi

Istruzioni:

1. Far cucinare in forno le spezie arrosto, disidratandole quanto basta (coriandolo, cumino, peperoncino rosso, peperoncino Kashmiri, foglie secche di fieno greco) per poi macinarle in seguito in una polvere fine. Metterle da parte.

2. Far scaldare l'olio in una pentola wok (o simile), e di seguito aggiungere il pollo, sale e pepe. Friggere per 5 minuti fino a quando il colore non cambia verso una bella doratura. Quindi, rimuovere il pollo con un mestolo forato e riporlo da parte.

3. All’interno della stessa pentola wok e nello stesso olio, soffriggere spezie le insieme a tutte le altre spezie finemente tritate (aglio tritato, tutte le spezie in polvere, pepe nero in polvere, peperoncino rosso in polvere e curcuma) per almeno 30 secondi e poi aggiungere la pasta di peperoncino verde. Friggere per altri 30 secondi.

4. Aggiungere le cipolle tritate e cuocere per 3 minuti fino a quando tutto il composto non sarà traslucido.

5. A questo punto, aggiungere la passata di pomodoro e il sale desiderato. Cuocere per altri 3-5 minuti fino a quando l'olio sarà evidentemente separato dal composto della passata di pomodoro.

6. Aggiungere il pollo alla salsa e coprire con un coperchio. Cuocere a fuoco lento per 10-15 minuti fino a quando il pollo sarà tenero. (Aggiungere ¼ di tazza d’acqua, se necessario a idratare o rendere cremoso il tutto).

7. Aggiungere 1 cucchiaio di burro (se gradito) e lo zenzero. Rimuovere i semi di peperoncino e tagliare ogni fetta di pollo in circa 3-4 fette, per il senso della lunghezza. Aggiungere al pollo Karahi e servire con tandoori nan o con il chappati e degli spicchi di limone.

Ci auguriamo che abbiate ‘gradito’ questo post, o almeno che vi abbia fatto venire l’acquolina in bocca! Fateci sapere se l’avete sperimentato, cucinato e… assaggiato! :)

 ***Blog tenuto da Diego e Lorenzo nell’ambito del progetto Erasmus+ Imagine***

 

 

Hi there! The other day we had the opportunity to take a sneak peak on the kitchen of Otranto’s CAS. He got to know the cook and he told us some curiosities about Pakistan’s food. We are also sharing the recipe he taught us of his famous chicken Karahi

Taimoor is from Pakistan and he’s been in Italy for more than one year. He has been experiencing the practice of cooking in the center for quite a while now, by helping the others and learning how to do it. He says he loves to cook even-thought cooking for that many people can get stressing sometimes. Once that Summer has arrived to Salento there’s an additional difficulty to every action you do which is the temperature.

There’s also the difficulty of cooking not only for people from Pakistan but also for people from many different countries. However, Taimoor says the menu for the week is very varied, mixing ingredients from different countries. Italian recipes and ingredients are also granted every week . Thus, it comes that the very first integration and intercultural education happens in the kitchen :-P

The menu for today was a typical Pakistan’s meal, the chicken Karahi.

The gastronomy in Pakistan is very famous because of its flavor and richness. Although it changes immensely from the area of Pakistan you’re in, there are certain ingredients that can’t be missing such as wheat bread (naan) and rice. These two are always a side-dish.

So, without no further ado, here the moment you were all waiting for! The famous chicken Karahi: 

For the chicken:

½ kg chicken , cut into pieces
¼ cup oil
¼ teaspoon black pepper powder
Salt to taste.

Whole Spices to roast:

1 teaspoon coriander seed (sabut dhanya)
1 teaspoon cumin seeds (sabut zeera)
5 red button chillies ( gol lal mirch)
1½ inch piece kashmiri red chilli
½ teaspoon dry fenugreek leaves (kasuri meethi)

Vegetables:

1 small (100 gram) onion , very finely chopped
1 cup tomato puree
salt to taste

Garnish:

1 tablespoon butter (optional)
1½ piece ginger , thickly grated
2 medium chillies
1 lemon sliced in wedges

Instructions:

1. Dry roast whole spices (coriander, cumin, red button chilli, kashmiri chilli, dry fenugreek leaves) and grind into a fine powder. Set aside.

2. Heat oil in a wok, add chicken, salt and pepper. Fry for 5 minutes until color changes. Then remove chicken with a slotted spoon and set aside.

3. In same oil fry grounded spices and other spices ( chopped garlic, all spices powder, black pepper powder, red chilli powder and turmeric) for 30 seconds and then add green chilli paste, fry for another 30 seconds.

4.. Throw in onions and cook for 3 minutes until translucent.

5. Now pour in tomato puree and salt. Cook for 3-5 minutes until oil separates.

6. Add chicken to the gravy and cover. Cook for 10-15 minutes until chicken is tender. (Add ¼ cup water, if required).

7. Add 1 tablespoon butter (if using) and ginger. Remove seeds of chilies and cut each into 3-4 length-wise slices. Add to the Chicken Karahi and serve with tandoori nan or chappati and lemon wedges.

 

We hope you enjoy this post, or at least that it made you hungry. Let us know if you tried, tasted or liked it!

***Blog within the Erasmus+ project Imagine, promoted by the Diego and Lorenzo***  

 

SEYF Italia - Eventi

<<  September 2019  >>
 Mo  Tu  We  Th  Fr  Sa  Su 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      
We are using cookies to provide statistics that help us give you the best experience of our site. You can find out more or switch them off if you prefer.
By continuing to use the site without changing settings, you are agreeing to our use of cookies.
Yes, I accept